• Trekking

  • Speleologia carsica

  • Speleologia urbana

  • Storia ed archeologia sotterranea

  • Ricerche

Calendario eventi

<<  Marzo 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

LogIn

Chi è online

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

Statistiche

Utenti
72
Articoli
1794
Visite agli articoli
3298948

Ultimi commenti

NeandertalMan - Commented on Sotterranei dell'Arena Civica in Joomla Article
Grazie a voi la speleologia urbana ancora vive.
NeandertalMan - Commented on Sulle tracce del Gigante in Joomla Article
Complimenti! Siete fortissimi e, scusate, bonariamente avete...
I want to go there for a trek with my friends. The place loo...
Qualche fotografia la trovate sulla pagina FB diNapoli Under...

Topic-icon Domanda "Case in rovina a Napoli" di Thomas Jones

Di più
4 Anni 2 Mesi fa #32 da Selene
La modernità del pittore gallese Thomas Jones, attivo a Napoli nel secondo Settecento, è data in particolare dagli inediti tagli prospettici e punti di vista del paesaggio partenopeo.
Nell'olio su carta “Case in rovina a Napoli” è possibile riconoscere in basso la volta di una cavità.
Nella foto qui postata di fine Ottocento (ringrazio Paolo Ghiara per avermela segnalata) è visibile l'ingresso di una cava a raso, la zona è quella di Pizzofalcone, in alto a destra è visibile la cupola di Santa Maria degli Angeli a Pizzofalcone. Se si osserva il dipinto di Jones è possibile riconoscere un muro con contrafforti. E' lo stesso visibile sulla volta della cavità nella foto!



Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 2 Mesi fa - 4 Anni 2 Mesi fa #33 da Jaco
Questo piccolo olio su carta ha una luce meravigliosa, e per essere del 700 è davvero all'avanguardia!

La cavità è la CO229 sita a Santa Maria a Cappella Vecchia, nei pressi di piazza dei Martiri, riconosciuta come Antro di Mithra ed oggi sede di un'autorimessa. E' possibile fare un raffronto anche con la foto del 1865/1870 (archivio Somer) postata precedentemente. Ricordiamo anche la stampa del 1781, visibile nella gallery, dal titolo "Grotte ereuseé dans la Montagne de Pizzofalcone à Naples appelleé la Grotte des Cordiera" tratta da "Voyage pittoresque ou Description des Royamus de Naples et de Sicilie" del Saint Non. A quell'epoca la ciclopica grotta era utilizzata per la lavorazione delle corde.
A questo link invece, a pag. 2 e 3, potrete visionare il rilievo ed altre foto: Le problematiche strutturali del sottosuolo di Napoli





Ultima Modifica 4 Anni 2 Mesi fa da Jaco.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 2 Mesi fa - 4 Anni 2 Mesi fa #35 da Selene
Ecco una foto dell'interno dell'antro tratta da: www.naplesldm.com/Echia.htm#mithra .Grazie Jeff!!! :)

Allegati:
Ultima Modifica 4 Anni 2 Mesi fa da Selene.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 2 Mesi fa #36 da NeandertalMan
...e io ci metto questa... :P



Grotte des cordiera

Il buio è spesso più luminoso della luce

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons
Il sito www.napoliunderground.org non rappresenta una testata giornalistica poichè viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Napoli Underground (NUg) è un'organizzazione indipendente che si occupa esclusivamente di esplorazioni, ricerche, divulgazione e informazione e non è collegata a nessuna delle tante associazioni che praticano turismo e/o visite guidate nella nostra città.

 

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo.
Visualizza direttiva e-privacy Documenti